Sanità: P.O di Polla e Sant‘Arsenio, Donato Pica “Manca una vera strategia aziendale”

Dopo la visita ai Presidi del Vallo di Diano il Consigliere regionale del Pd scrive a Caldoro,  Schiano di Visconti e Squillante. Interventi di adeguamento e di manutenzione alla sala operatoria dell’ospedale di Polla, carenza  di personale medico, con alcuni servizi ridotti ad 1/2 unità e con particolare riferimento a : pronto soccorso, neurologia, urologia, otorino, pediatria, cardiologia, ortopedia, fisiopatologia respiratoria. Disfunzioni e ritardi di carattere gestionale ed organizzativo, come si evince peraltro dalla nota dell’11/11/2013 a firma del Dirigente Responsabile dell’UOC di Chirurgia generale. Plesso di Sant’Arsenio abbandonato a se stesso, con spazi enormi inutilizzati (intero 2° piano, intero 3° piano, parte del 1° piano). Questa è la situazione che il Consigliere Regionale del Pd , Donato Pica, ha fotografato nel corso della sua visita presso i Presidi Ospedalieri di Polla e Sant’Arsenio. L’Hospice di Sant’Arsenio- si legge nella nota che Pica ha inviato al Presidente Caldoro, al Presidente della V Commissione Sanità , Mario Schiano di Visconti,  e al Direttore Generale dell’Asl Squillante – ha bisogno di più risorse , di più personale e di  un’adeguata programmazione che miri all’integrazione sociale ad all’assistenza domiciliare. Il plesso di S.Vito- si legge ancora-  di proprietà del Comune di Sant’Arsenio ed in comodato gratuito all’ASL SA, presenta ampi spazi vuoti senza alcuna determinazione su possibili e/o futuri investimenti. Purtroppo- conclude Pica- manca una strategia aziendale per le strutture sanitarie del Vallo di Diano ed è necessario che il Direttore generale dell’Asl convochi  un incontro con il  Direttore Amministrativo e con i due Direttori Sanitari (Ospedale e Distretto) per una verifica congiunta delle decisioni da assumere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *