Vallo di Diano: Protezione civile, al via sinergia con Vigili del fuoco

Approvato dalla Giunta regionale l’accordo di programma quadro tra Regione Campania e Ministero dell’Interno-Dipartimento dei Vigili del fuoco per la reciproca collaborazione nelle attività di protezione civile. Per l’assessore alla Protezione civile della Regione Campania, Edoardo Cosenza questo è “Un accordo saldo tra Vigili del fuoco e Protezione civile regionale per la condivisione di procedure operative per gli interventi di soccorso tecnico urgente e di protezione civile. Una strategia comune non solo nell’ambito degli incendi boschivi, ma anche per le altre emergenze che richiedano un intervento congiunto e per rendere così sempre più moderno ed efficiente il sistema nazionale di protezione civile”. Tra le conseguenze pratiche dell’accordo rilevante sarà ad esempio la collaborazione per l’acquisizione e l’eventuale ricovero,  presso le sedi dei Comandi Provinciali dei vigili del fuoco, delle attrezzature di proprietà regionale: in questo modo le strutture operative della protezione civile potranno avere sempre i mezzi a disposizione nelle località eventualmente interessate dagli eventi. In particolare l’accordo prevede l’attuazione di un protocollo di collaborazione tra Vigili del fuoco e protezione civile per interventi di contrasto agli incendi boschivi. “Al verificarsi di situazioni di emergenza il responsabile della Sala Operativa Regionale Unificata di Protezione Civile, può chiedere alla Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco per la Campania, l’attivazione di ogni azione utile per il soccorso tecnico urgente. Soddisfazione da parte del direttore regionale dei Vigili del fuoco, Guido Parisi per il quale “anche alla luce degli ultimi eventi si impone una sempre più stretta cooperazione e collaborazione tra i diversi enti impegnati nel soccorso alle popolazioni. Il provvedimento si inserisce proprio nell’ottica della sinergia interistituzionale per fornire aiuto e sostegno ai cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *