Vallo di Diano: rapina a mano armata ad Atena Lucana e furto in un bar di Sant’Arsenio.

Brutta avventura per un dipendente della stazione di servizio di Atena Lucana Scalo ieri pomeriggio che si è visto puntare una pistola alla testa da un rapinatore. Rapida l’azione delinquenziale: il tutto sarebbe durato poco più di un minuto. Approfittando dell’assenza di clienti il rapinatore  avrebbe fatto irruzione nell’ufficio della stazione di servizio, armato di pistola e col volto coperto. Puntata l’arma alla testa del giovane dipendente si è fatto consegnare il borsello contenente l’incasso giornaliero ed è fuggito via a piedi. Il rapinatore dal chiaro accento italiano non avrebbe neanche guardato quanto denaro c’era nel borsello. Comunque misero il bottino circa 400 euro.  Intanto continua l’ondata di furti nel Vallo di Diano ai danni di abitazioni ed attività commerciali. La notte scorsa i ladri hanno messo a segno un colpo all’interno del Bar Garden in pieno centro cittadino nel comune di Sant’Arsenio. I malviventi sono entrati nel locale forzando una porta che si trova nella parte posteriore dell’immobile. Una volta dentro hanno svuotato il contenuto delle gettoniere di due slot machine e quello della macchinetta utilizzata per il cambio in monete del denaro contante. Hanno poi portato via anche il denaro contenuto nella cassa. Complessivamente il bottino ammonta a circa duemila Euro. Il furto è stato messo a segno nella notte tra le ore 21 e le 4:30. A scoprire quanto accaduto sono stati i proprietari ieri mattina dopo aver aperto il locale. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Polla che hanno avviato le indagini per cercare di risalire all’identità dei ladri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *