ASL Salerno: trasferimento delle cure domiciliari e degli ambulatori di Geriatria nel plesso di via Vernieri.

La tabella di marcia del processo di riorganizzazione strutturale funzionale del Distretto Sanitario di Salerno, fortemente voluta dal Direttore Generale, Antonio Squillante, e posta in esecuzione dal Direttore del Distretto, Antonio Lucchetti, prosegue secondo il cronoprogramma previsto. Da martedì 3 dicembre, le cure domiciliari e le attività ambulatoriali di Geriatria sono state trasferite dalla SIR di Mariconda (Salerno) al primo piano del plesso di via Vernieri, in locali appositamente ristrutturati. La nuova ubicazione consente di evitare agli utenti lunghi ed estenuanti percorsi ai quali erano sottoposti da oltre due anni. Ora, con un unico accesso si può pagare il ticket, usufruire delle prestazioni geriatriche, realizzare la presa in carico, accedere ad altre prestazioni specialistiche, correlarsi con la Riabilitazioneper acquisire il materiale protesico.
L’accesso sarà ancora più semplificato a breve, quando, di concerto con il Piano di zona di Salerno, verrà creata un’area all’interno del plesso di via Vernieri, finalizzata ad intercettare il bisogno, un vero e proprio front office informatizzato, che prenderà in carico immediatamente il paziente, organizzando il percorso assistenziale all’interno dello stesso Distretto Sanitario. Le prestazioni offerte non saranno solo di tipo sanitario, ma anche sociale. “Stiamo definendo con il Piano di zona le modalità di impiego dei fondi comunitari, assegnati dal Ministero degli Interni agli Ambiti sociali, attraverso un Accordo di programma – afferma il Direttore Generale Antonio Squillante – dobbiamo avere la capacità di spendere al meglio le poche risorse disponibili, soprattutto quelle indirizzate alla fragilità ed alla non autosufficienza, e realizzare efficienti sinergie a livello socio sanitario”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#