Caritas Diocesi Teggiano Policastro: accolti nuovi migranti.

A due anni dall’Emergenza Nord Africa, la Caritas diocesana di Teggiano -Policastro è nuovamente in prima linea per l’accoglienza dei migranti che in questi ultimi giorni sono stati tratti in salvo  nell’ambito dell’operazione “Mare Nostrum”. Da questa situazione di para-emergenza, è scaturita la necessità di straordinari interventi di  accoglienza che hanno coinvolto, proprio nelle ultime ore, attraverso i canali della Prefettura di  Salerno, la Caritas di Teggiano-Policastro.  All’alba di oggi sono giunti a Padula a bordo di 5 pullman, direttamente da Porto Empedocle 239 migranti, tutti richiedenti protezione internazionale. I migranti, provenienti prevalentemente dal Mali, dalla Guinea, dal Gambia, dalla Nigeria e dal Senegal, sono stati accompagnati presso le strutture di accoglienza a Palinuro, Roscigno, Montesano sulla Marcellana, Padula, Eboli. «L’emergenza della mobilità umana- dice S.E. Mons.  Antonio De Luca Vescovo della Diocesi di Teggiano- Policastro- ci dà la possibilità di esprimere il gesto cristiano dell’accoglienza ed è anche una modalità per dare solidarietà a quanti sono costretti a causa di violenze, persecuzioni e guerre ad abbandonare la propria terra».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#