Rifiuti speciali dell’ospedale di Eboli, avviso di garanzia per il manager Squillante

Riceviamo e Pubblichiamo

Avviso di garanzia per il direttore generale Antonio Squillante in merito ai rifiuti speciali dell’ospedale “Maria SS Addolorata” di Eboli. Il Nucleo Ambientale Ecologico circa un anno fa ha ispezionato il nosocomio ebolitano, contestando alcune presunte irregolarità.  Il reato contestato è quello di scaricare le acque reflue industriali prodotte dal reparto di emodialisi dell’ospedale di Eboli direttamente nelle fogne pubbliche senza alcun processo depurativo. “Sono estremamente tranquillo in merito a questa vicenda, che seppur sgradevole, non mi preoccupa  – dichiara il manager di Antonio Squillante – Renderemo il percorso della giustizia il più semplice possibile, collaboreremo al massimo fin quando ogni ombra di dubbio sarà definitivamente fugata. Ho ritenuto opportuno darne informazione immediata per evitare imprecise diffusioni di notizie, che potrebbero allarmare i cittadini, non essendocene alcun motivo”. L’avvocato difensore del manager chiarisce ulteriormente: “Siamo in possesso dei certificati prodotti da Ditte specializzate che  attestano la non pericolosità dei rifiuti.  I controlli, infatti sono periodici e costanti. A tal proposito, produrremo una memoria al PM allegando ad essa anche tutta la documentazione necessaria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *