Montesano S/M (SA): schiuma nell’inghiottitoio di Magorno. Cittadini preoccupati.

Davvero un’amara scoperta quella fatta da una ragazza di Montesano S/M, la quale nei giorni scorsi, passeggiando alla ricerca di aironi cinerini si è trovata invece dinanzi ad uno spettacolo preoccupante: una sospetta schiuma bianca  nell’inghiottitoio ai piedi della montagna di Magorno, frazione del Comune di Montesano sulla Marcellana.  La giovane ha quindi deciso di riprendere tutto con il cellulare , per poi pubblicare il video sulla sua pagina Facebook. Tanti i commenti dei suoi concittadini e non. Tanta preoccupazione per quella schiuma presente nell’acqua che si accumula nella stagione invernale, la cui natura, in tanti hanno scritto allarmati “è da verificare immediatamente” . Nell’inghiottitoio confluisce proprio  l’acqua piovana  che si raccoglie nella cavità e che poi arriva alle falde acquifere. Le immagini che state vedendo sono state pubblicate sul blog “ControVallo” correlate da un articolo del giornalista Elia Rinaldi, nel quale viene evidenziato  che “la zona dell’inghiottitoio è considerata Sito di interesse comunitario . Negli ultimi anni, scrive inoltre Rinaldi, sono state realizzate alcune opere per valorizzare l’area. Anche se non tutte sono andate a buon fine”. Un altro problema che riguarda il sito è dato dalla concentrazione di metalli pesanti presenti nell’inghiottitoio. In merito nei giorni scorsi il Consigliere Regionale Donato Pica ha chiesto, sollecitato dai cittadini montesanesi, un’audizione al presidente della Commissioni Ambiente  della regione Campania, Luca Colasanto.

Foto e Video : controvallo.wordpress.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#