Costiera Amalfitana: la Guardia di Finanza sequestra due quintali di tonno rosso novello

I militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno con la collaborazione della Capitaneria di Porto di Amalfi, hanno sequestrato, quasi due quintali di tonno rosso allo stadio novello, pescato in frode alle vigenti normative. I sequestri sono stati eseguiti, nel pomeriggio di ieri, lungo il litorale del Comune di Minori, dove alcuni pescatori di frodo avevano abilmente occultato nelle immediate vicinanze della scogliera, all’interno di sacchi semisommersi, numerosi esemplari di tonno rosso novello.In tutto sono tre le denunce trasmesse all’A.G. per le violazioni accertate, previste dalla normativa nazionale e comunitaria. Il pescato sequestrato, dopo essere stato sottoposto a visita da parte dei veterinari dell’A.S.L. SA – Distretto Costa D’Amalfi di Maiori, ove ritenuto idoneo al consumo umano, è stato devoluto in beneficenza a vari istituti caritatevoli della Costiera Amalfitana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#