Salerno: De Luca interviene sulla probabile battuta d’arresto del servizio metropolitano

Battute  tra il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca e l’assessore ai Trasporti della Regione Campania Sergio Vetrella. Dopo l’ipotesi della battuta d’arresto che potrebbe trovare il servizio metropolitano di Salerno a fine gennaio, di cui abbiamo dato anticipazione nei giorni scorsi data l’assenza di finanziamenti che ne garantiscano il regolare funzionamento, il primo cittadino esprime il suo parere ai microfoni di Radio Alfa:”I soldi si troveranno ma il problema vero è l’atto di discriminazione che la Regione Campania ha messo in atto nei confronti di Salerno. I soldi devono venir fuori dai circa 500 milioni che lo Stato trasferisce alla Regione Campania per il trasporto pubblico locale”. Non si tratterebbe dunque di mancanza di soldi ma di mancato accordo politico. Poi così conclude il sindaco De Luca: “dovrebbero finalmente decidere di svegliarsi tutti i consiglieri regionali salernitani, i primi a doversi vergognare della situazione, una situazione di scorrettezza”. Non tarda ad arrivare la secca replica dell’assessore ai Trasporti della Regione Campania Sergio Vetrella al sindaco di Salerno, nonché vice-ministro del Ministero dei Trasporti.  “Mentre nella mia funzione di assessore regionale e coordinatore della Commissione Infrastrutture della Conferenza delle Regioni mi affanno a chiedere al Governo di aumentare le risorse per il trasporto a livello nazionale e ovviamente della Regione Campania altri, nonostante il proprio ruolo, senza portare risorse aggiuntive, propongono di sottrarre 3 milioni dai 500 milioni già di per se insufficienti. Il vice-ministro abbandoni il populismo. I nemici di Salerno sono nelle pratiche fatte male, nelle procedure condotte con superficialità, negli improduttivi doppi incarichi.” Queste le parole dell’Assessore.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#