Cilento: 3 bracconieri sorpresi, dalla Forestale, ad esercitare attività venatoria nel Parco. Deferiti all’ A.G.

Nelle giornate di sabato e domenica sono scattate simultaneamente più operazioni in diverse aree del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni, da parte degli uomini della . Forestale di Vallo della Lucania. I controlli hanno interessato diverse località ricadenti nei comuni di Aquara, Trentinara e Sant’Angelo a Fasanella. Gli interventi hanno consentito di sorprendere in chiara attività di bracconaggio al cinghiale tre persone alla quali sono stati sottratti strumenti di caccia. Sono stati pertanto deferiti all’Autorità Giudiziaria, con la contestazione di caccia in area protetta ed introduzione di armi nella medesima  tre uomini di 47, 61 e 63 anni e sequestrati 2 fucili da caccia calibro12 mmed una carabina calibro30,06 mm.

 

  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *