Scuola: la Regione approva il nuovo piano

Dopo la riunione tenutasi ieri a palazzo Santa Lucia, la Giunta regionale della Campania, presieduta da Stefano Caldoro, su proposta dell’assessore all’Istruzione Caterina Miraglia, ha approvato il piano per la riorganizzazione delle rete scolastica per l’anno 2014 – 2015. Il provvedimento recepisce le proposte contenute nei piani provinciali e deliberate, e prevede l’introduzione per la provincia di Salerno delle sezioni ad indirizzo sportivo nel liceo scientifico “Nicola Senatore” di Nocera Inferiore. Ancora però non si conoscono nel dettaglio le misure contenute nel piano, soprattutto per quanto riguarda il tema del ridimensionamento della rete scolastica. Quest’ultimo, ha già comportato, per la Campania, tra il 2011 e il 2013, la perdita di ben 143 istituti scolastici. La Giunta, inoltre, ha istituito 9 Centri d’istruzione per gli adulti (CPIA) di cui 2 nella provincia di Salerno. Rimanendo in tema di istruzione, qualche giorno fa, con il Decreto Ministeriale 63 del 31 gennaio 2014, il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Maria Chiara Carrozza ha individuato le materie che saranno oggetto della seconda prova scritta negli esami di Stato.Tra le materie scelte, greco al Liceo Classico, matematica al Liceo Scientifico, lingua straniera al Liceo Linguistico, pedagogia al Liceo Pedagogico; economia aziendale ai Ragionieri, estimo ai Geometri. Come ogni anno si svolgeranno nella terza settimana di giugno. Si comincia mercoledì 18 giugno con la prima prova scritta, uguale per tutti, per seguire poi il giorno dopo, giovedì 19 giugno, con la seconda prova. Pausa il venerdì ed il week-end per ricominciare lunedì con il quiz della terza prova e si comincia poi con gli orali.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#