Sala Consilina (SA): un arresto e una denuncia dei carabinieri. In manette un 20enne topo d’appartamento

Nella giornata di ieri i militari della Compagnia di Sala Consilina hanno tratto in arresto un “topo d’appartamento”. L’uomo, un rumeno di anni 20, è stato colto in flagranza di reato all’interno di un appartamento sito nel centro dì Sala Consilina. Ad insospettire i militari alcuni rumori segnalati da vicini di casa. Alle ore 22 sono quindi scattate le manette per il ladro. In questo caso ad operare sono stati i militari della locale Stazione. L’uomo si era gia’ impossessato di una collana in oro, restituita al legittimo proprietario. Lo straniero è ristretto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo presso il Tribunale di Lagonegro. Nella nottata inoltre sono state effettuate, nell’ambito di mirati servizi tesi a reprimere reati contro il patrimonio, una serie di perquisizioni domiciliari, che hanno portato alla denuncia in stato di liberta’ per il reato di ricettazione di un uomo di anni 60 di Sala Consilina. All’interno del suo appartamento sono stati infatti trovate casse di champagne risultate oggetto di furto in un magazzino salese nei giorni scorsi ed ora riaffidate al loro proprietario.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#