Regione Campania : in arrivo fondi europei per una serie di interventi su tutto il territorio regionale

Il Dipartimento della Programmazione e dello Sviluppo Economico della regione Campania ha operato una scelta strategica volta all’accelerazione della spesa dei fondi strutturali attraverso interventi finanziati dal Programma operativo regionale del Fondo europeo di sviluppo regionale 2007/2013. Interventi con particolare riferimento al restauro, riqualificazione e rifunzionalizzazione di beni pubblici, comunali, archeologici o artistici. Numerosi gli interventi previsti nella zona a sud di Salerno tra il Vallo di Diano e la valle del Tanagro: ad Atena Lucana la riqualificazione urbana di largo Garibaldi e largo Europa; ad Auletta l’adeguamento e completamento delle reti fognarie; a Bellosguardo il completamento di un fabbricato comunale per attività sociale; a Buccino lavori di riqualificazione e valorizzazione di strutture per la fruizione turistica e opere di integrazione del centro storico con il parco archeologico urbano; a Buonabitacolo la ristrutturazione della scuola primaria comunale; a Caggiano la riqualificazione urbanistica e ambientale di piazza Lago e delle altre piazze e vie inserite nel nuovo centro urbano; a Casalbuono il completamento dell’auditorium da adibire a centro polifunzionale e dell’area circostante; a Monte San Giacomo lavori di riqualificazione del tessuto viario del centro urbano con il recupero di spazi e superfici della connessa villa comunale; a Montesano sulla Marcellana il secondo stralcio del risanamento e del completamento della rete fognaria; a Padula l’ampliamento e l’adeguamento della rete idrica comunale; a Petina il rifunzionamento dell’acquedotto comunale e della rete di adduzione e distribuzione interna finalizzata al risparmio idrico; a Pertosa il completamento e l’efficientamento energetico e la messa in sicurezza del plesso scolastico comunale; a Polla lavori di completamento e adeguamento della rete idrica comunale; a Roscigno la realizzazione del parco archeologico di Monte Pruno con la seconda fase di interventi; a Sala Consilina il completamento delle finiture, delle decorazioni e degli arredi del complesso dell’auditorium Cappuccini; a Salvitelle il completamento della SP 427, del tratto dell’innesto SR 94/b (Salvitelle-Braida) e dell’innesto SR 407/b; a San Pietro al Tanagro il progetto esecutivo per la realizzazione della villa comunale; a San Rufo il progetto di sistemazione idraulico/forestale del vallone Sanata Maria Cannetiello e la stabilizzazione del versante; a Sicignano degli Alburni lavori di miglioramento di Serra S.Angelo per una migliore fruizione turistica; a Teggiano lavori di completamento del restauro e rifunzionalizzazione dell’ex convento della Ss. Pietà; a Sant’Arsenio il completamento dell’arredo urbano delle ville comunali; a Sassano la realizzazione di un impianto di depurazione in località Molinella; a Sanza la riqualificazone e la valorizzazione del centro storico, il rifacimento delle reti fognarie ed idriche e la ripavimentazione. E’ previsto, inoltre, il completamento della sede comprensoriale di Protezione Civile su richiesta della Comunità Montana del Vallo di Diano.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#