Salerno : traffico in tilt per la chiusura della rampa d’accesso al raccordo SA-AV

Traffico in tilt per la chiusura della rampa di accesso al raccordo Salerno-Avellino. La chiusura al traffico del raccordo ha favorito non pochi disagi per i veicoli in transito sull’Autostrada A3 provenienti da Salerno. Caos e traffico fin dentro la città. Intasate anche le strade  che collegano il capoluogo ai comuni limitrofi. Le limitazioni al transito, rese note dall’Anas, si rendono necessarie per consentire i lavori di demolizione e di ricostruzione della rampa A del nuovo viadotto “Grancano” che collega il Raccordo Sa-Av all’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria. Le auto provenienti da Salerno proseguono sull’autostrada A3 in direzione sud con uscita allo svincolo di San Mango e rientro in autostrada allo stesso svincolo in direzione nord. Gli automobilisti diretti verso sud, per immettersi sull’A3 sono costretti ad uscire a Fratte per poi rientrare in autostrada a Pontecagnano. I tempi di percorrenza avrebbero dovuto essere di circa 15 minuti in più rispetto al percorso tradizionale, ma per molti automobilisti hanno superato i 50 minuti. Rabbia e tensione, dunque, per i disagi legati alla chiusura del raccordo, che si sono sommate alla già precaria viabilità determinata dalla frana verificatasi tra Salerno e Vietri lo scorso 18 febbraio. Si prospettano tempi duri fino al 30 aprile.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *