Pontecagnano (SA):svolta nelle indagini sul tentato omicidio, di ieri, di un venditore ambulante

Svolta nelle indagini sul tentato omicidio Di Vincenzo Buonocoro venditore ambulante di 44 anni, originario di Sant’Egidio del Monte Albino, ferito alle 9,30 circa di ieri mattina, in via dei Navigatori di Pontecagnano, da un colpo di pistola cal. 7,65 esplosogli contro da distanza ravvicinata. Il ferito, dopo l’episodio, aveva riferito agli investigatori di essere stato vittima di una rapina da parte di due extracomunitari, versione fornita per timori di ritorsione da parte dello sparatore – viste le minacce ricevute durante l’alterco poi sfociato nel fatto di sangue. Le indagini avviate da parte dei Carabinieri del  Reparto Operativo del Comando Provinciale di Salerno, del Nucleo Operativo  Radiomobile della Compagnia di Battipaglia e della Stazione di Pontecagnano, hanno portato, nella serata di ieri all’arresto di uomo, classe 1944 , residente a Pontecagnano Faiano. L’uomo,  era già noto alle forze dell’ordine per un analogo episodio. Infatti,  il 20 marzo 2008,  sempre nella zona litoranea di Pontecagnano, non esitò a sparare, ferendolo ad una gamba, un 40enne del posto per un debito non onorato.  Il 60 enne dopo le formalità è stato condotto nel carcere di Salerno a disposizione dell’A.G. con l’accusa di tentato omicidio e detenzione e porto abusivo di arma da fuoco. L’origine dell’alterco è da ricercare  in controversie sorte nell’ambito delle corse amatoriali di cavalli praticate dai  due.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *