Ergon: arriva la replica di Giovanni Siano al sindaco di Buccino Parisi

Dopo le dure accuse mosse ieri dal sindaco di Buccino Nicola Parisi, nei confronti dei dirigenti Ergon, arriva oggi a stretto giro la replica da parte del commissario liquidatore del consorzio di bacino SA 3 Giovanni Siano, che risponde con un attestato dello stesso comune del Tanagro, che fa riferimento ad un accordo finanziario in merito ai pagamenti e le spese a carico dell’amministrazione di Parisi. Siano infatti insieme al dirigente dell’area economico finanziaria e un assessore del comune di Buccino firmò lo scorso 31 gennaio 2014 un impegno di spesa che fa riferimento alle quote debitorie di Buccino. LEGGI IL DOCUMENTO ERGON SU BUCCINO o ASCOLTA L’INTERVISTA TELEFONICA A GIOVANNI SIANO La settimana prossima sarà decisiva per il futuro della Ergon. Convocato infatti,  un tavolo in Prefettura dove Ergon, Consorzio e Comuni si troveranno faccia a faccia con il Prefetto di Salerno. Intanto è stata indetta una mobilitazione generale a livello nazionale per la giornata di martedì prossimo a Roma, promossa dalle sigle sindacali della Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uiltrasporti Uil,  organizzata per rivendicare il rispetto degli impegni assunti dal Governo e sollecitare l’individuazione di soluzioni ai problemi occupazionali e del reddito degli addetti coinvolti.  A tal riguardo, da alcune indiscrezioni,  sembra che ci sia una spaccatura all’interno dei sindacati provinciali di CGIL e FILAS, che seguono da vicino le vicende degli operai Ergon. I sindacalisti della CGIL infatti, avrebbero coinvolto per la manifestazione solo gli iscritti al loro sindacato, escludendo di fatto i dipendenti pollesi della FILAS provinciale. Anche qui si attendono conferme o smentite a riguardo per conoscere anche la posizione dei sindacalisti. Quest’ultimi durante l’agitazione di Polla di mercoledì scorso,hanno chiesto a gran voce un piano di rientro finanziario per Ergon e Consorzio, indipendentemente da manifestazioni pacifiche o altro. Il debito ammonterebbe secondo i sindacati, a circa 10 milioni di euro. Senza il pagamento delle somme spettanti alla Ergon nemmeno i sindacati possono agire in modo sereno a tutela dei loro assistiti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#