Basilicata: Approvato il bando Misura 216 Azione 3 nell’ambito del Piano di sviluppo regionale

Approvato il secondo bando Misura 216 Azione 3 nell’ambito del Piano di sviluppo regionale. Previsti contributi anche alle aziende situate fuori dai siti protetti. L’ammontare dei fondi è pari a 1ml 500 mila euro messi a disposizione delle aziende agricole della Basilicata che hanno necessità di fronteggiare i danni derivanti dalla fauna selvatica ed in particolare dall’intervento dei cinghiali. La Misura, prevede il “Sostegno agli investimenti non produttivi- Terreni agricoli” e tende a sviluppare una gestione attiva delle risorse naturali, coniugando la gestione agricola a quella faunistica, migliorare la fruizione pubblica delle zone inserite nella Rete Natura 2000 e realizzare investimenti non produttivi.
ogni anno sono pesanti i danni causati soprattutto dai cinghiali alle colture praticate in aree limitrofe a quelle protette. Ad esser interessate dal beneficio economico, le aziende dislocate su tutto il territorio regionale e quindi anche quelle al di fuori dei siti di Natura 2000.
Il contributo massimo per progetto è 60 mila euro, con cui gli agricoltori potranno realizzare e ristrutturare sentieri, punti di sosta e piazzole per escursioni naturalistiche, cartellonistica, strutture per la gestione della fauna selvatica finalizzate a garantire la coesistenza con le attività produttive agro-forestali, adottando recinzioni elettrificate per la protezione e prevenzione dai danni da lupi e cinghiali. L’assessorato alle Politiche Agricole e Forestali terrà tra meno di due settimane un incontro con Province, parchi e strutture interessate per programmare gli adempimenti procedurali necessari a presentare ed implementare i piani di controllo e di caccia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *