Eboli (SA): i carabinieri smantellano rete di prostituzione e arrestano quattro persone

Il GIP presso il Tribunale di Salerno, ha convalidato i fermi di indiziato di delitto eseguiti dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Salerno, in esecuzione di provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno nei confronti di 3 cittadini rumeni ed un marocchino, per i reati di associazione per delinquere finalizzata al reclutamento ed allo sfruttamento della prostituzione, lesioni personali aggravate, sequestro di persona e rapina aggravata. L’indagine, avviata nello scorso mese di marzo ha consentito in breve tempo di sgominare un’organizzazione, con base a Santa Cecilia di Eboli, costituita da soggetti che favorivano e sfruttavano l’attività di prostituzione di donne rumene, assicurandone la relativa “protezione”, dietro l’imposizione di un corrispettivo di 150 euro a settimana per ciascuna. Al termine delle operazioni, dopo le formalità di rito, gli arrestati sono stati associati presso la casa circondariale di Salerno-Fuorni, a disposizione dell’Autorità giudiziaria mandante.Sono in corso ulteriori attività investigative.

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#