M5S Potenza: il consigliere M5S chiede chiarimenti in merito ai lavori del CIE di Palazzo San Gervasio

Presentata dal consigliere Leggieri del Movimento 5 Stelle un’interrogazione a risposta scritta al Presidente della Regione sulla riapertura del Centro di Identificazione ed Espulsione di Palazzo San Gervasio. L’esponente del Movimento 5 stelle chiede chiarimenti circa la situazione attuale del CIE di Palazzo San Gervasio con specifico riferimento ai lavori che sono stati compiuti per l’adeguamento della struttura, le spese sostenute e le azioni che si intendono intraprendere rispetto alla situazione evidenziata e rispetto al più generale problema dei migranti stagionali nella zona del Vulture. Leggieri sottolinea l’assurdità della riapertura di un centro di identificazione e di espulsione in una zona interessata da fenomeni sociali di grande rilievo. Una struttura che in passato era destinata all’accoglienza dei migranti che vengono utilizzati nel periodo estivo per la raccolta del pomodoro, oggi trasformato in un ‘carcere’. Incomprensibile per il consigliere pentastellato la logica di tale intervento che peggiora la situazione dei lavoratori stagionali, crea grosse difficoltà sul territorio ai Comuni e alle associazioni che si occupano dell’accoglienza e non giova a nessuno.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#