Raccolta differenziata: oltre 3 milioni di euro ai Comuni. Romano: continua lavoro per corretta gestione ciclo rifiuti

Sono stati firmati i decreti dirigenziali di immissione al finanziamento e la proposta di impegno di spesa a favore dei Comuni per gli interventi a sostegno dei piani comunali per la raccolta differenziata. Questi i Comuni interessati: Castelvetere sul Calore, in provincia di Avellino, per un importo pari a euro 17.090; Felitto, in provincia di Salerno, per un importo pari a euro 13.090;Avellino, per un importo pari a euro 853.620; Giugliano in Campania, in provincia di Napoli, per un importo pari a euro 1.650.975; Marcianise, in provincia di Caserta, per un importo pari a euro 401.780; Bellizzi, in provincia di Salerno, per un importo pari a euro 37.307; Gragnano, in provincia di Napoli, per un importo pari a euro 298.009.In fase di rendicontazione sarà valutata l’ammissibilità delle singole voci di spesa, da cui restano escluse quelle legate ai costi di gestione. E’ stato approvato e pubblicato anche lo schema di convenzione da sottoscrivere da parte del legale rappresentante del beneficiario e dal responsabile dell’obiettivo operativo. Sono stati, inoltre, firmati i decreti di proposta di liquidazione ai seguenti Comuni:Torre Annunziata, in provincia di Napoli, 1° acconto di euro 138.117 pari al 30% dell’importo risultante dal quadro economico rimodulato; Salvitelle, in provincia di Salerno, per la somma pari a euro 6.943 a saldo dell’importo risultante dal quadro economico consuntivo; Giffoni Sei Casali, in provincia di Salerno, 1° acconto di euro 12.645 pari al 30% dell’importo risultante dal quadro economico rimodulato. “Un forte impegno – ha sottolineato l’assessore Giovanni Romano – della Regione che testimonia la costante attenzione che poniamo nei confronti dell’ambiente in generale e dell’incentivazione della raccolta differenziata in particolare. “La Campania è la prima regione italiana – ha continuato Romano – a dotarsi di un Piano operativo per la riduzione dei rifiuti. E’ certamente motivo di orgoglio poter affermare che, nonostante le fragilità del sistema e le tante criticità ambientali, continua il lavoro per una corretta gestione del ciclo dei rifiuti su tutto il territorio.”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *