Padula (SA): inaugurato sabato il centro comprensoriale per l’infanzia

httpv://http://youtu.be/

Inaugurato sabato pomeriggio nel plesso di San Francesco, ove vi è stato il recente trasferimento delle scuole medie padulesi, il centro per l’infanzia comprensoriale, un nuovo spazio per bambini di età compresa dai 12 ai 36 mesi. “Il centro rappresenta la particolare attenzione di questa amministrazione alle scuole”, afferma il sindaco di Padula, Paolo Imparato. ”Nasce da un’adesione da parte della precedente amministrazione ad un bando del 2010 con la messa a disposizione di questi locali per un centro per l’infanzia. Voglio chiarire – continua il primo cittadino – che non è solo per Padula ma è un centro comprensoriale, pertanto possono frequentare anche bambini di altri comuni. Si tratta di un progetto realizzato in collaborazione con il Piano di Zona di Sala Consilina , a cui hanno aderito anche altri comuni del Vallo di Diano. Padula è il primo comune che lo inaugura grazie al grande impegno dell’assessore alla Pubblica Istruzione, Servizi sociali e Famiglia e alle Pari Opportunità, Michela Cimino che, con la sua tenacia e il suo dinamismo, ha permesso di inaugurarlo in largo anticipo rispetto ai tempi previsti”. L’opera rientra nell’ambito di scelte ben precise operate dai comuni del Vallo in condivisione con il Piano Sociale di Zona di sopperire alla carenza di strutture per bambini sul territorio valdianese. “Fatto salvo Sala Consilina, che da anni è dotata di una struttura per bambini, in altri comuni non ce ne sono” afferma Antonio Florio, Presidente del Piano Sociale di Zona. E’ un venire incontro alle esigenze delle famiglie lavoratrici – conclude Florio – ma è anche un luogo per raggruppare quanti più bambini possibili, in modo da farli crescere più sani insieme ad altri bambini per avere bambini migliori per il futuro”. Presenti al taglio del nastro, oltre al presidente Florio e all’assessore Cimino, il Vescovo della Diocesi Teggiano-Policastro, S. E. Mons. Antonio De Luca, il Sindaco di Padula, Paolo Imparato,  il preside dell’istituto omnicomprensivo Francesco Vitale, il sindaco di Sala Consilina, Gaetano Ferrari, il presidente della Comunità Montana Vallo di Diano, Raffaele Accetta e vari consiglieri comunali. La struttura, che registra già 35 iscritti, è aperta, per il momento, cinque giorni a settimana per cinque ore al giorno, dalle 9 alle 14 ma, a partire da settembre, è previsto un ampliamento dell’orario di apertura.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *