Campania: diminuiscono le rapine in banca, a Salerno una in due anni

Diminuiscono le rapine in banca in Campania. Nei primi tre mesi del 2014, infatti, sono stati 13 i colpi allo sportello effettuati nella regione contro i 19 dello stesso periodo del 2013, con un calo del 32%.È questa la fotografia che emerge dai dati di Ossif, il Centro di ricerca Abi in materia di sicurezza, dai quali risulta anche un sensibile calo del fenomeno a livello nazionale. L’indagine Ossif è stata presentata oggi al convegno Banche e Sicurezza, la due giorni che fa il punto sulle nuove strategie e sulle misure più innovative per prevenire le rapine allo sportello, anche grazie alla sempre più stretta collaborazione con le Forze dell’Ordine. Tra le province campane, il primato spetta a Napoli con sette rapine nel primo trimestre 2014 (15 nel I trimestre 2013); segue Caserta con tre rapine (una nel 2013); due ad Avellino (una nel 2013); una a Salerno, stesso dato dell’anno scorso. Niente rapine, invece, a Benevento che l’anno scorso ne registrò una.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *