Campania: arrivano i fondi per i centri di raccolta. Tra i destinatari Polla

Con decreto dirigenziale n. 747 del 28 maggio 2014, sono state pubblicate le graduatorie definitive relative alla realizzazione di nuovi centri di raccolta rifiuti e all’ampliamento di quelli esistenti, il cui bando era stato emanato dalla Regione Campania con il DD n. 23 dello scorso 9 ottobre 2013. Con esso la Giunta regionale stanziava 10 milioni di euro per finanziare la realizzazione e l’ampliamento di centri di raccolta comunali, ovvero di associazioni di comuni, a supporto della raccolta differenziata dei rifiuti urbani. L’importo totale era così ripartito: 8 milioni di euro destinati alla realizzazione di nuovi centri di raccolta e i restanti 2 milioni per gli interventi di ampliamento di centri di raccolta esistenti. Le risorse finanziare messe a disposizione provenivano da quelle rimanenti destinate alla attuazione Obiettivo operativo 1.1 “Gestione integrata del ciclo dei rifiuti” del POR FESR Campania 2007/2013”. Tra i paesi ammessi in graduatoria beneficiari dei finanziamenti per la realizzazione di nuovi centri di raccolta dei rifiuti rientrano diversi paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni. Tra gli ammessi all’ampliamento di centri di raccolta già esistenti del Vallo di Diano, Polla ha ricevuto un finanziamento pari a circa 75mila euro. Tra i non ammessi all’istruttoria tecnica, i comuni di Sanza, Sala Consilina e Caggiano per la mancata consegna entro i termini temporali previsti dal bando.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#