Teggiano (SA): ieri la 22° edizione della “Strateggiano 2014”

Una giornata all’insegna del rispetto dell’ambiente e dell’esercizio fisico quella che si è svolta, ieri mattina, per le varie frazioni della cittadina medievale del Vallo di Diano. La 22a edizione della passeggiata ecologica, organizzata dalla locale Pro Loco con il patrocinio del comune di Teggiano e dell’Acli Salerno, ha registrato una cospicua partecipazione di grandi e piccini, nonostante le ore piccole della notte appena trascorsa per il debutto della nazionale italiana al campionato mondiale di calcio in Brasile.

Dopo i saluti del sindaco di Teggiano Rocco Cimino, del presidente della Pro Loco Enrico Maria Amelio e la benedizione del vescovo S. E. Mons. Antonio De Luca, ha preso il via la “Strateggiano 2014”, il cui percorso di circa 12 km si è snodato lungo le varie frazioni della cittadina: dal punto di partenza di piazza Macchiaroli in località Pantano a Piedimonte, passando per le località di San Marco e Prato Perillo per poi far ritorno di nuovo a Pantano.

La manifestazione sportiva amatoriale non competitiva non ha avuto vincoli di partecipazione ma obbligatorio pena l’esclusione il rispetto di alcune regole fondamentali per lanciare un preciso messaggio educativo, l’aver cura e attenzione dell’ambiente: tra le altre, il divieto di disfarsi lungo il percorso della bottiglietta consegnata ai partecipanti al momento della registrazione, se non negli appositi punti di raccolta e non prima di averla riciclata presso la struttura comunale della “Casa dell’acqua”. Rispetto dell’ambiente, riciclo, camminata a piedi senza l’ausilio di mezzi di trasporto, queste dunque le parole chiave della giornata, l’osservanza delle quali ha permesso ai partecipanti in dotazione delle pettorine regolarmente vidimate di partecipare all’estrazione finale dei premi.

Molto apprezzati dagli affaticati e provati dal caldo i punti di ristoro coincidenti con i punti di vidimazione delle pettorine dove volontari hanno distribuito gratuitamente snack e bevande. La passeggiata si è svolta in sicurezza grazie anche alla presenza dei volontari della Croce Rossa Italiana del Vallo di Diano per quanto riguarda l’assistenza sanitaria e della Protezione Civile per la gestione del traffico in appoggio della Polizia Municipale. La doppia estrazione dei premi messi in palio dai vari esercenti del Vallo di Diano, che si è tenuta nel pomeriggio a Pantano, ha concluso la manifestazione della “nuova” Strateggiano, riproposta per il secondo anno, dopo un’interruzione di 15 anni.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#