Polla (SA): domenica, in occasione della Festa europa della musica, “Nel Regno dei sogni”

L’ Associazione “Amici della musica del Lagonegrese”, in collaborazione con il Centro Studi Musicali del Vallo di Diano ed il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, presentano, domenica 22 giugno, alle ore 21:00, presso il Convento di Sant’Antonio il concerto inaugurale della 40ª Stagione Concertistica in occasione della FESTA EUROPEA DELLA MUSICA. “Nel Regno dei sogni”, progetto e composizioni di  Giosi Cincotti, è il titolo dell’evento nel corso del quale si potranno ascoltare musiche originali e rielaborazioni di brani famosi  eseguiti da Giosi Cincotti, al pianoforte, Arcangelo Michele Caso, al violoncello e la proiezione di videopaesaggi a cura di Licio Esposito

Musiche di Cincotti, Bach, Gismonti, Ranucci, Pastorius, Sakamoto

“Nel Regno dei Sogni” è un luogo dove colori, suoni e leggi fisiche sono diversi dalla nostra dimensione corporea. In questo progetto, la musica di Cincotti porta in superficie suoni e musiche percepite nei sogni, liberandole dalla dimensione onirica per stabilire una connessione con la zona più profonda dell’ascoltatore. Il potere che la musica de “Nel Regno dei Sogni” esercita sullo spettatore è quello di aiutarlo a librarsi leggero in un contesto in cui “regna” l’immateriale, in cui idee, pensieri, immagini, si scompongono in frammenti sempre più piccoli, assimilabili a particelle d’inconscio che vagano leggere in un mondo apparentemente immaginario, ma in realtà concreto e, parafrasando Shakespeare “fatto della stessa sostanza dei sogni”. La musica de ” Nel Regno dei Sogni” offre emozioni contrastanti: da un lato il desiderio di fuggire dal quotidiano viene completamente soddisfatto dall’ascolto in sé, dall’altro la voglia di radicarsi nel sogno e nel suo stadio più profondo cede il passo alla volontà di fluttuare leggeri sulle ali del desiderio e dell’improvvisazione. Il tutto, corredato dalla dolcezza e dal potere illusionistico creato dalle note delle composizioni originali di Giosi Cincotti e dal violoncello di Arcangelo Michele Caso, viene rafforzato e condito dai capolavori di Sakamoto, J.S.Bach, E.Gismonti e J. Pastorius, che donano all’aerea atmosfera de ” Nel Regno dei Sogni” delle solide fondamenta, quasi a voler ribadire l’importanza e la necessaria radicalità di ogni nuova evoluzione onirica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *