Università della Basilicata : infuocata elezione del nuovo rettore

Come ogni elezione che si rispetti, anche quella per la nomina del nuovo rettore dell’Università di Basilicata è infuocata e avvelenata. Dopo l’incontro dei candidati con gli studenti che hanno avanzato specifiche richieste, la corsa resta a due. Si è difatti defilato il terzo candidato, il prof. Giovanni Di Renzo, che non parteciperà dunque alla terza votazione. Lo manda a dire con una nota ma non ne spiega le motivazioni. Che potrebbero invece stare nel mancato appoggio da parte dell’uscente Mauro Fiorentino e non si dimette solo da candidato, ma anche da tutti gli incarichi istituzionali ottenuti nell’ultimo quinquennio, tra cui quello di prorettore. Nell’ultima votazione Di Renzo aveva ottenuto 63 voti contro i 110 di Carmine Serio e i 103 di Aurelia Sole. E in lizza restano ora solo Serio e Sole che, se le cose andassero per il verso giusto, potrebbe essere il primo rettore donna dell’Università lucana. E da voci dell’ultim’ora, la docente di ingegneria sarebbe appoggiata proprio dal rettore uscente. A denti stretti, all’Unibas si gioca la partita più importante. I risultati potrebbero arrivare già martedì.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#