Salerno: nessuna violenza sul cadavere di viale delle Ginestre

Nessun segno di violenza sul cadavere del romeno di 42 anni rinvenuto martedì pomeriggio in viale delle Ginestre, nel quartiere alto di Sala Abbagnano a Salerno. A far luce sulla vicenda è stato l’esame autoptico eseguito dal medico legale Luigi Mastrangelo, incaricato dalla Procura di stabilire eventuali violenze sul corpo dell’uomo, che a quanto pare, è stato colto da un infarto. La posizione in cui è stato ritrovato dalle Forze dell’Ordine confermerebbe tale ipotesi: il braccio piegato e appoggiato sulla cassa toracica è tipico atteggiamento di chi avverte un dolore al cuore. Il suo riconoscimento è stato possibile solo grazie a due buste di plastica nelle quali erano presenti effetti personali.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#