Sant’Arsenio (SA): al via da oggi l’AIC Camp. Sport e valori etici al centro del progetto


Al via da oggi la seconda edizione dell’AIC Camp, il progetto organizzato dall’Associazione Italiana Calciatori e rivolto a ragazzi di età compresa tra i 7 ed i 13 anni. “All’aspetto ludico del calcio abbiamo voluto aggiungere anche un percorso educativo, non per sostituire enti e scuole ma per dare un contributo come associazione”, queste le parole del Presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, Damiano Tommasi. Il progetto, infatti  non mira alla formazione di calciatori professionisti, ma ha come principale obiettivo la diffusione dei valori etici dello sport, come il fair play, la disciplina individuale e di squadra, il rispetto delle regole e dell’avversario, valori necessari da ribadire ai giovani calciatori che spesso assistono a spettacoli tutt’altro che sportivi sui campi di calcio. Il progetto è stato presentato questa mattina nell’auditorium “G. Amabile” del comune di Sant’Arsenio. Lo stadio comunale “Fratelli Cardiello” è stato scelto ancora una volta come location dell’Aic Camp. Un progetto fortemente voluto nel territorio da Antonio Salerno, Agente FIFA e dall’Assessore Comunale Rosario Capozzolo. Tra i preparatori tecnici dell’AIC Camp, Stefano Ghisleni, responsabile dello staff tecnico, Luigi Vrenna e gli ex calciatori Raffaele Sergio e Christian Manfredini. L’AIC Camp si concluderà il prossimo 11 luglio. I giovani partecipanti, provenienti non solo dal Vallo di Diano,  avranno la possibilità di coniugare all’attività sportiva anche esperenze culturali. E’ in programma, infatti, tra le altre cose,  per mercoledì la visita alla Grotte dell’Angelo di Pertosa Auletta. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#