Salerno: infermiera aggredita da un paziente al “Ruggi di Aragona”

Un trentenne di Salerno, rivela il quotidiano Metropolis, si era irritato perché l’operatrice sanitaria, una 50 enne di Bracigliano, aveva chiesto alla moglie del degente di allontanarsi dalla struttura, visto che era scaduto l’orario destinato alle visite. Con un pugno in faccia, giovedì pomeriggio, le ha fratturato il setto nasale. Ad evitare il peggio è stato l’intervento di alcuni colleghi  della donna, che hanno riportato alla calma l’uomo prima che tentasse ulteriormente di colpire l’infermiera, presa in cura dai medici del Pronto soccorso di via San Leonardo, ha rimediato una prognosi di 30 giorni. Per il paziente, invece, è scattata la denuncia a piede libero, con l’uomo che è stato piantonato nel reparto, fino a ieri mattina, dagli agenti della Questura di Salerno.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#