Parco Cilento Vallo di Diano ed Alburni: Buono (CISL): “Senza Presidente, un ente inutile”

La mancata nomina del nuovo Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano è l’ennesima conferma di quanto poco stia a cuore il destino della Provincia di Salerno alla politica regionale e nazionale.” E’ quanto dichiara il Segretario Generale della Cisl di Salerno Matteo Buono. “L’Ente che ha sede a Vallo della Lucania”, prosegue Buono, “nato per garantire una programmazione omogenea nei comuni che rientrano nei confini del Parco e sorto per coordinare tutte le attività di promozione del territorio rimane senza una guida stabile, in attesa che il Governatore Caldoro ed il Ministero dell’Ambiente Galletti riescano a trovare una soluzione nell’ambito dei delicati equilibri politici e partitici. Nel frattempo il Parco Nazionale del Cilento, di fatto privo di una guida, ha lasciato trascorrere, in maniera completamente inutile, il periodo da febbraio ad aprile che poteva rappresentare una valida occasione per lanciare iniziative di marketing territoriale. Senza dimenticare che ci sono decine di Lavoratori Socialmente Utili che attendono una soluzione per il loro futuro occupazionale proprio dai vertici del Parco Nazionale del Cilento”.  “Il tempo trascorso”, conclude il Segretario Generale della Cisl di Salerno, “è la conferma di quanto incapace di decidere sia la nostra classe politica regionale e nazionale. Perchè non si procede a nominare il nuovo Presidente dell’Ente Parco ? O, forse, bisogna attendere l’esito delle prossime elezioni regionali di Marzo 2015?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#