Provincia di Salerno: tromba d’aria sorprende turisti a Marina di Camerota e Capaccio-Paestum

Una maestosa tromba d’aria si è sviluppata, nella mattinata di ieri nella provincia di Salerno colpendo prima il  golfo di Policastro per poi spingersi verso nord fino a Capaccio Paestum. In quest’ultima località, il forte vento ha provocato danni alla colture delle zone interne, qualche  albero spezzato e un bel po’ di paura, ma per fortuna i danni registrati non sono ingenti. La tromba d’aria è seguita al violento acquazzone che si era abbattuto sulla citaddina qualche ora prima.  A Marina di Camerota i turisti in spiaggia hanno assistito ad una spettacolare tromba che si è sviluppata in mare con un grosso vortice che per una trentina di minuti ha tenuto con il fiato sospeso i bagnanti al riparo nei lidi o nelle automobili. La tromba d’aria si è sviluppata a circa un miglio dalla costa. “Nessuno danno a cose e persone”  hanno fatto sapere dalla Capitaneria di Porto che hanno però raccomandano ai diportisti “la massima attenzione”. “Fenomeni da non sottovalutare – ha  spiegato il tenente di vascello Saverio Coco, comandante del Circondario Marittimo di Palinuro, al quotidiano “La Città di Salerno”  quando si assiste ad un evento di questo tipo  è  necessario cambiare subito rotta e trovare riparo in porto o in una baia”. La  regola più importante? “Controllare sempre le previsioni meteo prima di  mettersi in navigazione”. Violente le precipitazioni che si sono abbattute in diverse località della Provincia di Salerno nel week end appena trascorso. Sembra che il maltempo, proseguirà fino alla giornata di mercoledì. La Protezione civile della Regione Campania ha reso noto che le precipitazioni nelle prossime 24 ore potrebbero essere localmente anche di forte intensità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *