Eboli (SA): continua il trasferimento delle attrezzature di ostetricia e pediatria. Melchionda “Grave scorrettezza”

Questa mattina è ripreso il trasferimento delle attrezzature sanitarie – culle ed incubatrici – dei reparti di ostetricia e di pediatria dell’ospedale di Eboli presso il nosocomio di Battipaglia. La notizia desta lo sconcerto del primo cittadino Martino Melchionda, in attesa ancora della convocazione da parte del Presidente della Regione Campania del tavolo tecnico per ridiscutere ed approfondire il contenuto del piano ospedaliero redatto dal Direttore Generale dell’Asl Antonio Squillante. “Grave scorrettezza – dichiara il Sindaco di Eboli Martino Melchionda – da parte della struttura commissariale della Regione Campania, che mostra, ancora una volta, di non tenere fede agli impegni assunti.  Lo scorso venerdì ci siamo recati dal Presidente Caldoro per rappresentare le nostre serie preoccupazioni per la salute dei cittadini ed, in particolare, delle partorienti e dei bambini della Piana del Sele. E nonostante il commissario si sia dichiarato disposto ad approfondire il  piano di riordino ospedaliero, allo scopo di verificare il pieno rispetto dei livelli essenziali di assistenza, questa mattina continua il trasferimento delle attrezzatura sanitarie presso l’ospedale di Battipaglia.Una presa in giro quella di venerdì? Ci auguriamo, francamente, che non sia così, e in qualità di primo cittadino chiedo l’immediata convocazione del tavolo tecnico per aprire una approfondita analisi del piano ospedaliero, dalla quale non potranno sfuggire gli evidenti squilibri ed rischi per la salute dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#