Sita Sud: contratto con Regione Campania di 21,5 milioni di euro

La Sita non lascerà la Campania. La notizia è stata resa nota lo scorso 11 luglio. La novità riguarda, come annunciato dal Corrieredelmezzogiorno.it, la sottoscrizione, nella mattinata di ieri, tra la società di trasporto di un nuovo contratto con la Regione e garantirà, quindi, i collegamenti su gomma: in particolare la tratta autostradale Salerno-Napoli e quella verso la provincia di Avellino. La firma del contratto sancisce la conclusione di una lunga querelle, a volte dai toni molto accesi, che trae origine dalla decisione di Sita Sud di recedere dal contratto di servizio a causa dell’insufficienza dei corrispettivi di esercizio. Il nuovo contratto sottoscritto, che ha validità dal primo agosto al 31 dicembre 2014, ha un costo complessivo, si legge ancora sul quotidiano on line,  di 21.655.200 ed è interamente coperto dalla Regione Campania poiché le Provincie di Avellino, Napoli e Salerno, non hanno ad oggi ancora confermato la possibilità di concorrere agli oneri finanziari con le quote individuate a proprio carico. “Mi auguro, ha detto l’assessore regionale Vetrella, che il nuovo contratto, con la previsione di un bonus per le prestazioni, comporti un sensibile miglioramento del livello dei servizi per l’utenza. Intensificheremo la nostra azione di vigilanza e monitoraggio, per fare in modo che i servizi risultino regolari e rispondenti agli standard di qualità. In caso contrario applicheremo le penali previste in contratto. Non posso non sottolineare il mio disappunto per il fatto che, nonostante la maggior parte del problema ricadesse sulle spalle delle Province, ed in particolare su quella di Salerno, dopo numerose riunioni tenute con esse sia risultata, ad oggi, nulla la loro partecipazione alla spesa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#