Capaccio (SA): migrante arrestato durante una manifestazione

I Carabinieri della Compagnia di Agropoli hanno tratto in arresto un 26enne, cittadino della Costa d’Avorio, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, radunata sediziosa e rifiuto di obbedire all’ordine di scioglimento. Questa mattina circa 20 extracomunitari, provenienti in corteo dal centro di accoglienza  di Capaccio, hanno manifestato con l’intento di bloccare la viabilità sulla SS18. Gli immigrati, dopo aver percorso in fila indiana la SS18 dallo svincolo per Capaccio capoluogo, hanno raggiunto lo svincolo per Cafasso, raggruppandosi sulla corsia di accelerazione, mentre alcuni di loro si sdraiavano a terra, mettendo in pericolo la circolazione stradale e la propria incolumità. Gli immigrati lamentavano l’eccessiva attesa per il rilascio dei permessi di soggiorno, il non gradimento del cibo e degli orari in cui lo stesso viene somministrato, nonché la presenza di zanzare. Sul posto intervenivano i Carabinieri della Compagnia di Agropoli che hanno provveduto a far sgomberare il tratto stradale occupato. Solo pochi migranti si sono opposti. Tra questi appunto il ragazzo arrestato, il quale ha resistito colpendo con spinte e calci i militari operanti. I rimanenti manifestanti si sono, invece, dispersi senza ulteriori disordini.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#