Incendi estivi: ieri giornata movimentata tra Padula e Polla

A differenza delle stagioni estive passate, tormantate da numerosi incendi, questa per il Vallo di Diano è stata sicuramente un’estate caratterizzata da una presenza minima di focolai. A contribuire, certamente, la condizione metereologica di un’estate che non ha temperature inclini allo svilupparsi degli incendi, ma non da meno è stato il grande impegno e dispiego di uomini e mezzi sui territori boschivi. Alla fine della stagione estiva manca, però, qualche settimana ed è dunque presto per parlare di un vero e proprio record. Nonostante, infatti, le temperature siano in calo e al di sotto della media stagionale, quella di ieri è stata una giornata molto movimentata a causa di alcuni incendi nel Vallo di Diano. Due roghi di vaste dimensioni si sono svillupati nel pomeriggio di ieri a Padula, in località Fiumicello ed in Via Nazionale. Il primo si è verificato in un fienile di circa 300 mq, adiacente ad una stalla, che è stato completamente distrutto dalle fiamme. Ad intervenire sul posto sono stati i Vigili del Fuoco del distaccamento di Sala Consilina, supportati da un’autobotte proveniente da Eboli. Contemporaneamente si è verificato anche il secondo incendio ai danni di un’officina meccanica, anche questa completamente danneggiata dalle fiamme. Ad intervenire in questo caso sono stati i Vigili del Fuoco di Salerno. Su entrambi i roghi sono in corso le indagini per stabilire le cause. Meno problematica, invece, la situazione di Polla, dove ieri sera verso le 21 si è verificato un incendio nei pressi del cimitero. Dalle immagini amatoriali del rogo si può infatti vedere che l’incendio, sviluppatosi in una zona non distante da alcune abitazioni, è stato di piccole dimensioni. A domare le fiamme sono state tre squadre di volontari della Protezione Civile di Polla, che accortesi di quanto stava avvenendo sono immediatamente giunte sul posto.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *