Pollica (SA): la cittadina ospita la prima summer school di Coldiretti

Pollica, città del sindaco pescatore Angelo Vassallo – simbolo di legalità – ospiterà la prima Summer School di Coldiretti, che prende il via oggi per terminare sabato 13 settembre. Location della cinque giorni il Castello dei Principi Capano, sede mondiale per la Dieta Mediterranea.  Al via oggi con il grande evento che vede protagonisti, tra gli altri,  il Sindaco di Pollica Stefano Pisani, il delegato nazionale Coldiretti Giovani Impresa. Ed è proprio Coldiretti Giovane Impresa a promuovere in collaborazione con l’Osservatorio sulla Criminaltà nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare e in partenariato con il Comune di Pollica l’iniziativa che nasce dalla consapevolezza che il Made in Italy rappresenta uno degli asset strategici su cui si basa un nuovo modello di sviluppo, che pone le sue radici nella distintività, nel legame con i territori e nella cultura intrinseca in essi. Con la partecipazione di 30 giovani laureati eccellenti provenienti da tutte le Università italiane che sono stati selezionati con borse di studio tra oltre 300 domande pervenute, ed oltre 20 docenti tra esperti del sistema agroalimentare, professori universitari, imprenditori, magistrati, sarà sviluppata una didattica su tre filoni rappresentativi dell’ecosistema del Made in Italy: Legale, con un approfondimento volto ad elaborare policy con l’obiettivo di contrastare le agromafie e l’italian sounding;   Social innovation e creazione nuove imprese, per favorire la nascita di nuove startup nei settori del Made in Italy e agevolare l’innovazione nelle aziende già esistenti;  Sviluppo territoriale per elaborare politiche di sviluppo territoriale sostenibili con lo scopo di valorizzare l’identità e la cultura dei territori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *