San Rufo (SA): al via, ieri, la XII edizione della “Sagra della Pecora”

Ha preso il via ieri per terminare domani la XII edizione della “Sagra della Pecora” organizzata dall’Agriturismo Erbanito di San Rufo. Una tre giorni dedicata alla tradizione. Tante le specilità culinarie che si possono degustare: dai cavatelli con sugo di castrato, agli spiedini di pecora, ai formaggi dell’azienda fino alla sbrisolona con cioccolata e ricotta. Ma accanto al gusto anche la tradizione della lavorazione della lana. Nella serata di ieri, protagoniste le signore del paese detentrici di antichi saperi legati alle vari fasi di lavorazione della lana dalla vagnatura alla filatura. La vagnatura è quel momento che precede la tosatura. Le pecore infatti vengono portate a  bagnarsi prima di essere tosate. Una ricostruzione storica che permette di conoscere tutte le fasi che portano poi alla filatura della lana e ai vari utilizzi, dall’imbottitura di materassie  e cuscini alla lavorazione a maglia. Un’ occasione interessante per riscoprire un mestiere antico ormai da pochi pratico e conosciuto . Chiunque abbia perso l’appuntamento di ieri ha ancora tempo per recarsi all’agriturismo Erbanito , fino a domani, per conoscere o riscorpire la tradizione culinaria e della lavorazione della lana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *