Sassano (SA): il giorno del dolore e del saluto a Daniele, Nicola, Giovanni e Luigi

Un silenzio devastante, un nodo alla gola che toglie il fiato, incredulità, disperazione, tutto pervade l’aria, la mente ed i corpi di chi oggi dovrà salutare i propri figli, i propri amici Daniele, Nicola, Giovanni e Luigi. Il marciapiedi dinanzi al luogo della tragedia, il New Club 2000, è cosparso di fiori, peluche, messaggi in cui si legge la disperazione di chi non vuole e non riesce ad accettare la perdita di quattro vite preziose. Questa mattina la bara bianca di Daniele Paciello 14 anni detto “il rosso” grande  appassionato di basket è giunta presso la Chiesa di Silla di Sassano, accolta dai grandi cartelloni e striscioni preparati dagli amici, da tanti palloncini bianchi e da numerose persone. A mezzogiorno nella Chiesa di Varco Notar Ercole, Sassano ha salutato i fratelli Femminella, Giovanni, 16 anni, una promessa del calcio e Nicola, il più grande, di 22 anni. Lavorava al bar, quello dinanzi al quale ha trovato la morte. Occhi azzurri dolci e disponibili ed innnamorati della sua Mariagiustina, ora incredula e disperata per la perdita del suo amore. Nel pomeriggio alle 15:00 infine, di nuovo nella Chiesa di Silla, la comunità saluterà Luigi Paciello, 15 anni, il più giovane dei quattro ragazzi deceduti. Un ragazzo “pieno di vita”, così lo ricordano gli amici. Luigi, è il fratello di Gianni, il 22enne che ha provocato la strage.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *