Appalti truccati: nei guai 77 persone in provincia di Salerno

Sono settantasette le persone rinviate a giudizio per gli appalti truccati in provincia di Salerno. Tra questi anche il Sindaco di Agropoli Franco Alfieri per corruzione aggravata e l’ex Presidente della Provincia Angelo Villani che invece deve rispondere di peculato, in quanto come si apprende, avrebbe fatto asfaltare con soldi pubblici la strada che conduce al suo supermercato a Fisciano. Tra gli imputati anche otto dipendenti dell’ente Provincia e decine di imprenditori. I capi d’imputazione vanno dall’associazione a delinquere, alla turbativa d’asta e alla corruzione. L’inizio della fase dibattimentale del processo è programmata per il 9 gennaio 2015 dinanzi ai giudici della terza sezione penale del Tribunale di Salerno. Il giudice dell’udienza preliminare Renata Sessa ha deciso il rinvio a giudizio. Il processo scaturisce dalla precedente attività investigativa “Due Torri bis”, sulla spartizione illecita degli appalti tra il 2001 e il 2008, di circa sessanta gare, ventisei atti falsi e trentadue episodi di corruzione con scambio di denaro tra imprenditori e funzionari. Un sistema che garantiva solo ad alcune imprese il monopolio degli appalti. Provincia di Salerno e Comune di Nocera Inferiore sono state ammesse al processo come parte civile.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *