Buonabitacolo, il consiglio comunale si oppone al nuovo svincolo della A3 Padula-Buonabitacolo

Nella seduta consiliare del 14 ottobre, l’intero Consiglio Comunale di Buonabitacolo si è dichiarato contrario alla decisione dell’Anas di realizzare un nuovo svincolo autostradale Padula-Buonabitacolo della Salerno-Reggio Calabria da sostituire a quello già esistente. Infatti, il nuovo svincolo dovrebbe essere delocalizzato verso Padula e costerà complessivamente 31,3 milioni di euro. La cosa più assurda è che il nuovo svincolo sorgerà a poca distanza da un altro snodo autostradale dell’A3 previsto dall’Anas in località Trinità. In questo caso, l’opera richiederà 26,5 milioni di euro.  Nel corso della seduta i consiglieri hanno deciso, attraverso una delibera, di chiedere all’Anas di utilizzare questi soldi per allargare lo svincolo già esistente, per completare la Salerno-Reggio Calabria, per ampliare la strada di collegamento tra lo svincolo autostradale in questione e la Bussentina, oppure per ripristinare un tratto della ferrovia Sicignano-Lagonegro. Nelle prossime ore la delibera consiliare, oltre ad essere spedita agli altri Comuni del Vallo di Diano e del Cilento, sarà inviata al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e all’Anas, al fine di scongiurare un eccessivo spreco di denaro pubblico. “Spero che l’Anas -è il commento del sindaco di Buonabitacolo  Elia Rinaldi- decida di non spendere risorse così importanti per realizzare svincoli inutili. Piuttosto, suggerirei di utilizzare questi fondi per creare infrastrutture e reti di trasporto pubblico ritenute strategiche per lo sviluppo del nostro territorio”.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *