SP Silla- Monte San Giacomo chiusa per caduta massi “a tempo indeterminato”

 

Brutta sorpresa questa mattina per i cittadini di Monte San Giacomo, che hanno trovato chiusa la Strada Provinciale 72 Silla- Monte San Giacomo. La chiusura dell’arteria, da quanto si apprende, è stata disposta dalla Provincia di Salerno a causa di una caduta massi verificatasi nei giorni scorsi. Un sopralluogo effettuato sul posto avrebbe accertato la presenza di altri massi a rischio caduta, di qui la decisione di chiudere la strada. Per raggiungere Monte San Giacomo e viceversa, dunque, ora si rende necessaria una scomoda deviazione attraverso il comune di Sassano, e l’utilizzo di una strada alternativa interna. A dare la notizia di quanto accaduto alcuni componenti del comitato spontaneo “Monte San Giacomo Libero”, che si sono immediatamente attivati per saperne di più presso gli uffici competenti della provincia di Salerno. Purtroppo le notizie provenienti dai tecnici provinciali, da noi raggiunti telefonicamente, non sono delle più rassicuranti: al momento manca infatti una data certa per l’inizio dei lavori di messa in sicurezza dell’arteria, e si sta lavorando alle relative pratiche. Un progetto esecutivo dei lavori deve ovviamente essere studiato, approntato e deliberato, con la relativa individuazione dei  fondi necessari. Insomma i disagi per i cittadini di Monte San Giacomo potrebbero non avere una soluzione a breve scadenza, a causa della macchinose procedure burocratiche. “Eppure il problema della caduta massi sulla strada provinciale è un problema di lungo corso –sottolineano dal comitato civico “Monte San Giacomo Libero” – che era stato evidenziato da diversi anni”. Insomma come sempre gli interventi di prevenzione per il dissesto stradale ed idro-geologico del nostro territorio restano sulla carta, ed in questo caso come in tanti altri a pagarne le conseguenze sono sempre e solo i cittadini, costretti ad affrontarne conseguenze e disagi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *