Sala Consilina (SA):i detenuti-attori nel saggio di fine corso “Io vulesse truvà pace”

GUARDA TUTTE LE INTERVISTE

Si è svolto questa mattina a Sala Consilina presso la Casa Circondariale il saggio di fine corso dal titolo “Io vulesse truvà pace” portato in scena dai detenuti-attori a conclusione del laboratorio teatrale diretto dal maestro Enzo D’Arco, presidente della Cooperativa Culturale “La Cantina delle Arti”. L’iniziativa, giunta al suo terzo anno, è un intervento formativo rientrante nel POR Campania FSE2007/2013 – Asse III – Inclusione Sociale – Obiettivo operativo g.11 “Favorire l’inserimento lavorativo dei detenuti minori ed adulti e degli ex detenuti per ridurre il rischio di rientro nel circuito dell’illegalità”. Alla rappresentazione hanno partecipato i familiari dei detenuti, i rappresentanti delle Istituzioni Locali e del Privato Sociale.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *