Comitato No Petrolio: nuovo incontro ad Atena Lucana. Presenti pochi amministratori

Sabato si è tenuto un nuovo incontro indetto dal Comitato no petrolio nel Vallo di Diano presso l’Auditorium di Atena Lucana per continuare “la battaglia contro il Decreto Sblocca Italia e al vicinissimo pozzo di Marsiconuovo denominato “Pergola 1”. Un incontro costruttivo nel corso del quale si sono susseguiti numerosi interventi e proposte dei tavoli di lavori istituiti. “Con sincero rammarico, si legge in una nota del Comitato, e senza alcuna polemica, dobbiamo riportare che l’unico tavolo “vuoto” era quello delle istituzioni. Ci preme sottolineare la presenza preziosissima del sindaco di Buonabitacolo Elia Rinaldi e dell’Assessore all’ambiente di Sala Consilina, Vincenzo Garofalo,  che sono rimasti, partecipando ai tavoli di lavoro e i contributi iniziali dei sindaci Rocco Giuliano e Dino Fiore Valentini , oltre ai contributi già pervenuti dei comuni di Monte San Giacomo e Atena Lucana”. Il comitato esprime piena solidarietà al Presidente della Comunità Montana Raffaele Accetta, “di cui, si legge nella nota,  apprezziamo il gesto e ci auguriamo rimanga non isolato. Siamo convinti infatti che l’autosospensione dal partito sia il frutto di una riflessione ponderata e maturata nel corso di queste settimane convulse, che l’hanno visto realmente in prima linea sia per la configurazione degli atti formali rivolti a questo abominevole disegno politico che ai numerosi e vani tentativi di interagire con i rappresentati nazionali eletti in Campania del PD. Un partito che non riconosce o peggio ancora misconosce le volontà dei territori attua di fatto un ricatto che un uomo libero che ama la sua terra non può accettare. Le scelte personali politiche sono tutte condivisibili, così come sono auspicabili secondo il nostro punto di vista, delle prese di posizioni maggiormente chiare e nette.  Altro ringraziamento speciale è rivolto al Presidente della BCC di Sassano, il Dott. Antonio Calandriello che ci ha onorato della sua presenza offrendo disponibilità e sostegno all’attività del Comitato”.  La mobilitazione continuerà nelle prossime settimane con altri incontri, a cui i membri del comitato  invitano nuovamente gli amministratori “che rimangono alleati fondamentali e preziosi per la riuscita di questa battaglia”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#