Sala Consilina, giovedì al via nuova partnership tra BCC di Sassano e ACI Salerno

L’ideazione e realizzazione di progetti comuni nei settori dell’assistenza e tutela all’automobilista, della mobilità responsabile e sostenibile, e della sicurezza stradale: sono queste le finalità alla base del protocollo d’intesa tra la BCC di Sassano e ACI SALERNO, che sarà firmato giovedì 27 Novembre a Sala Consilina, alle ore 11 presso la sede amministrativa della BCC di Sassano (in via Santa Maria della Misericordia). L’accordo tra l’Istituto di Credito di Sassano e ACI SALERNO consentirà di definire ed attuare, in partnership, proposte di intervento volte al miglioramento della fruizione dei servizi connessi all’uso dell’automobile e della sicurezza stradale, fornendo nuove soluzioni gestionali ed organizzative di mobilità sostenibile e sicura, e agevolando la diffusione di una cultura della mobilità responsabile. Per raggiungere lo scopo, nel territorio di competenza della BCC di Sassano e dell’ACI SALERNO saranno effettuate analisi dei bisogni e delle esigenze in materia di assistenza e tutela all’automobilista, di mobilità responsabile e sostenibile e di sicurezza stradale. Tra le azioni strategiche già individuate ci sono la classificazione della rete stradale e delle utenze in base ai livelli di incidentalità, l’analisi degli incidenti stradali e l’identificazione dei principali fattori di rischio, e le azioni di formazione e sensibilizzazione dell’utenza.

Invito_BCC_Sassano_ACI_Salerno

All’incontro di giovedì 27 Novembre, finalizzato alla firma e alla presentazione dell’importante protocollo d’intesa, prenderanno parte tra gli altri il presidente della BCC di Sassano Antonio Calandriello, il direttore della BCC di Sassano Stefano Antonello Aumenta, il presidente dell’ACI SALERNO Giancarlo Ionta ed il direttore dell’ACI SALERNO Giovanni Monaca “La firma del protocollo d’intesa con l’ACI SALERNO –sottolinea il Presidente della BCC di Sassano Antonio Calandriello– rappresenta l’inizio di una duratura e proficua collaborazione, e si inserisce nella sperimentata strategia della Banca di Credito Cooperativo di Sassano volta a cercare collaborazioni uniche ed originali in ambito nazionale con istituzioni primarie”. “Lo scopo –conferma il direttore dell’Istituto di Credito di Sassano Stefano Antonello Aumenta– è quello di finalizzare le azioni che deriveranno da questo importante accordo all’agire locale: ovvero sollecitare contributi di idee, di esperienze e quindi di valore nel proprio territorio di riferimento”.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#