In arrivo nuovi medici all’Asl Salerno. Ma per ora nessuno all’ospedale di Polla

Dopo Striscia la Notizia anche l’Asl di Salerno dimentica l’ospedale di Polla. E, naturalmente, questo secondo aspetto è ben più grave. Il vuoto di memoria è evidente nella lettura dei provvedimenti adottati dall’Asl sullo sblocco del turn over e sull’assunzione di nuovi medici. Ben ventuno professionisti in arrivo e nessuno per il “Luigi Curto”. Valle Sele e Vallo della Lucania sono i nosocomi che riceveranno i nuovi professionisti.  Il direttore generale Antonio Squillante però invita alla calma: “Gli avvisi di mobilità per l’arruolamento di nuovi dirigenti medici, rappresentano l’inizio di una nuova stagione, sempre tesa alla riduzione delle spese superflue ma questa volta incentrata, anche sull’assunzione di nuove professionalità che potranno dare respiro a quelle strutture sanitarie che da anni, a causa del blocco del turn-over, si sono venute a trovare in situazione di  grave emergenza”. La speranza è che quindi la dimenticanza di Polla sia solo temporanea anche perché da tempo è vivo l’allarme per la carenza di personale medica.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#