Montesano SM, convenzione tra Bcc di Buonabitacolo e Comune: 1 milione di euro per l’agricoltura

Si terrà sabato 29 novembre a Montesano sulla Marcellana, con inizio alle ore 18:30 nella Sala del Consiglio Comunale in piazza Filippo Gagliardi, la presentazione dello Sportello Agricoltura. Nell’occasione, nel corso del convegno dal titolo “L’agricoltura motore dello sviluppo del nostro Territorio”, sarà presentata anche la Convenzione tra la Bcc di Buonabitacolo e il Comune di Montesano sulla Marcellana, che prevede un plafond di 1 milione di euro a favore degli agricoltori. All’importante convegno, moderato dal giornalista Lorenzo Peluso e organizzato dalla BCC di Buonabitacolo, dal comune di Montesano sulla Marcellana e dalla Coldiretti, dopo i saluti di Donato Fiore Volentini, Sindaco di Montesano interverranno tra gli altri Giuseppe Perruolo, Consigliere Comunale delegato alla Sviluppo Agricolo; Vincenzo Casella, Presidente di Coldiretti Vallo di Diano e membro promotore della legge sui Distretti rurali; Angelo De Luca, Direttore BCC di Buonabitacolo; Giuseppe Morello Presidente del Consorzio di Bonifica Vallo di Diano e Beniamino Curcio, responsabile Ufficio Foreste e Agricoltura Comunità Montana. Previsti anche gli interventi di alcuni imprenditori che hanno avuto successo nel settore agricolo ed agroindustriale valdianese. Diversi i temi che saranno affrontati, a partire da una relazione sul Progetto Sportello Agricoltura ed al ruolo di Coldiretti nel progetto. Il direttore della BCC di Buonabitacolo Angelo De Luca illustrerà gli strumenti di finanza ordinaria per il settore agricolo. Sotto i riflettori, ovviamente, l’importante Convenzione tra la Bcc di Buonabitacolo e il Comune di Montesano sulla Marcellana che prevede un plafond di 1milione di euro a favore degli agricoltori di Montesano. Molto favorevoli le condizioni economiche che prevedono un tasso fisso del 4% ed un contributo del Comune a favore dell’agricoltore di 2 punti percentuali. Il costo effettivo di un finanziamento di 20mila euro in 5 anni sarà di circa mille euro. La convenzione sarà attiva dal 1° Gennaio 2015.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *