Premio Tegea, Coro Pop dell’Unisa e sport al centro della domenica di Sant’Arsenio

 

tegea1Giornata ricca di eventi ieri a Sant’Arsenio. Si è tenuto infatti  nell’Auditorium dell’Istituto di Istruzione Superiore “A. Sacco”, la nona edizione del Premio Nazionale Giornalismo e Multimedialità Cilento, Vallo di Diano e Alburni, organizzato dal Centro Studi Tegea. Tra i riconoscimenti assegnati alle personalità presenti  anche quello  conferito al nostro Francesco Di Santi. Il Premio Nazionale Giornalismo e Multimedialità Cilento, Vallo di Diano e Alburni è stato assegnato a fra Enzo Maria Poiana, Rettore della Basilica Pontificia Sant’Antonio in Padova “Per il costante impegno nell’irradiare religiosità sull’asse Polla-Padova.

 

 

 

 

coroSempre nel pomeriggio di ieri appuntamento con la musica e con il canto a cappella con il coinvolgente concerto del Coro Pop dell’Università degli Studi di Salerno diretto dal maestro Ciro Caravano, cantante e fondatore dei “Neri per Caso”, il gruppo salernitano che ha dominato la scena musicale dalla metà degli anni novanta fino a qualche anno fa. Un concerto  con tanto di standing ovation per i circa 30 cantanti tra studenti, personale amministrativo e docenti dell’Ateno salernitano. Il Maestro Caravano ha annunciato nel corso del concerto il ritorno dei Neri per Caso con la promessa di un concerto anche a Sant’Arsenio.

 

 

 

targa calcioInfine, in mattinata,  spazio anche ad un evento legato al calcio e allo stadio comunale di Sant’Arsenio con la benedizione e lo scoprimento della targa di intitolazione della struttura sportiva Santarsenese ai Fratelli Cardiello. Ai nostri microfoni  il mister del Sant’Arsenio Calcio, Bruno Mangieri che commenta positivamente il 4 a 0 portato a casa dalla  squadra di casa contro il Mogorno e si ottimista per il futuro del campionato.  targa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *