Terminal minibus a Sala C.na, il Codacons: “Mancano le condizioni di sicurezza”

Riceviamo e pubblichiamo dal Codacons Vallo di Diano il comunicato stampa a firma del responsabile del Settore Trasporti Rocco Panetta:

Realizzazione a Sala Consilina di un terminal per i minibus del servizio di trasporto urbano: una conferma che il Vallo di Diano è un territorio “libero”.

“Da Sala Consilina arriva l’ennesima conferma che il Vallo di Diano è un territorio “libero” per quanto riguarda il rispetto del Codice della Strada. Infatti non sono bastati gli esposti al Prefetto di Salerno ed alla Sezione Polizia Stradale di Salerno, in cui si evidenziava l’ASSENZA (che, purtroppo, persiste) di ZONE di FERMATA, per gli autobus di linea, nel rispetto delle Norme di sicurezza previste dal Codice della Strada in TUTTO il nostro territorio. Questa carenza è  peraltro attestata dalla medesima Polizia Stradale, in persona del Dirigente pro-tempore la Sezione di Salerno.

E così arriva una notizia “bomba” dalla cittadina salese: la realizzazione di un terminal per i minibus del Servizio di Trasporto Urbano. La notizia sarebbe positiva, visto ciò che accade nel resto del Vallo di Diano, se non ci fossero due circostanze.

La prima è il fatto che anche un mini terminal DEVE avere un marciapiede SALVAGENTE per la SALITA e DISCESA dei passeggeri e che l’AREA di MANOVRA dei minibus DEVE essere INTERDETTA alla circolazione dei PEDONI, con apposita SEGNALETICA, oltre che ai VEICOLI, con la sbarra telecomandata installata. Infatti, il perito nominato dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, a seguito dell’investimento mortale di una studentessa, da parte di un autobus in manovra nel terminal bus dell’Università di Salerno a Fisciano, ha evidenziato l’ASSENZA di una SEGNALETICA di divieto di circolazione dei PEDONI nell’area di manovra, pur esistendo i marciapiede SALVAGENTE alle FERMATE.

La seconda circostanza è che, anche sulle STRADE di Sala Consilina, di competenza ESCLUSIVA del Comune, NON esiste nemmeno una FERMATA degli autobus di linea, URBANI ed EXTRAURBANI, individuata e segnalata nel rispetto del Codice della Strada.

Aspettiamo una risposta concreta da parte dell’Amministrazione Comunale salese, con l’auspicio che l’esempio riconduca al rispetto della legalità anche l’ANAS, la Provincia di Salerno e le altre Amministrazioni Comunali per le strade di loro competenza”.

Il responsabile del Settore Trasporti del Codacons Vallo di Diano– dott. Rocco Panetta

Una risposta

  1. 31/01/2015

    […] quanto esposto nel comunicato stampa del Responsabile Trasporti del Codacons di Sala Consilina (https://www.italia2tv.it/2014/12/31/terminal-minibus-a-sala-c-il-codacons-mancano-le- condizioni-di-sicurezza/) è fondato e nel caso come si intende […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#