“U scarognato” di Peppino Amabile apre la rassegna “Teatro a casa Marone”

Una divertente commedia di Peppino Amabile, noto autore santarsenese, ha aperto la 12a edizione della rassegna “Teatro a casa Marone”. Amabile, ambientando “’U Scarognato” all’inizio del Novecento in una famiglia povera di mezzi economici e culturali, ha voluto compiere la trasmissione delle espressioni dialettali ormai in decadenza o completamente scomparse, oltre che degli usi e costumi della tipica famiglia contadina di un tempo, in cui i rapporti sociali di parentela e di vicinato erano molto stretti, spesso stringenti, caratteri ben rappresentati dalla compagnia “Sant’Arsenio ieri oggi e domani”.

1 copy

 

 

Domenica prossima l’associazione culturale Tempo&Memoria con la sua compagnia teatrale “I saltimbanchi di Don Bosco” metterà in scena due atti unici: “Farmacia di turno” di E. De Filippo, commedia intrigante e divertente con finale esilarante, e “Pascariello” di A. Petito, il primo Pulcinella Napoletano, considerato per questo il Re dei pulcinella. “Teatro a casa Marone” sarà l’appuntamento fisso, con ingresso gratuito, di tutte le domeniche fino all’8 marzo all’interno di Palazzo Marone nel centro storico di Monte San Giacomo, grazie all’impegno della locale associazione “Terenzio Castella” ed al Comune di Monte San Giacomo che ha programmato questi eventi all’interno del progetto “Dallo spettacolo teatrale allo spettacolo naturale”, iniziato lo scorso luglio con i contributi erogati dal GAL Vallo di Diano attraverso la Misura 313 del PSR Campania 2007-2013.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *