Scoperta discarica abusiva a Pollica. Nei guai tre persone

Ancora una discarica abusiva scoperta nel territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Il sequestro è stato effettuato nel comune di Pollica dai carabinieri della locale stazione unitamente ai colleghi di Vallo della Lucania. Nell’area, di circa 2000 mq in località Costantinopoli, sono stati rinvenuti rifiuti di vario genere,  dal materiale di risulta, a quello bituminoso e  plastico di vario genere,  fino a numerosi barattoli di vernice abbandonati senza alcuna salvaguardia per l’ambiente. Denunciate tre persone, padre e due figli, in qualità di amministratore unico della ditta che aveva smaltito illecitamente i rifiuti ed i due figli proprietari dell’area. Dovranno rispondere in concorso di deposito incontrollato di rifiuti e deturpamento ed alterazione di bellezze naturali. L’area ricade, infatti, in una zona sottoposta a vincoli paesaggistico-ambientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *